Casa AILUn alloggio sicuro

Un alloggio gratuito per i pazienti e i loro familiari

Il concetto di casa 

Un alloggio gratuito per i pazienti onco-ematologici e i loro familiari dove potersi appoggiare durante i lunghi periodi necessari alle cure. Le Case AIL nascono nel 2020 e rappresentano un importante risultato di una delle tante battaglie affrontate dalla sezione AIL di Reggio calabria per offrire la possibilità ai pazienti onco-ematologici adulti e bambini ed ai loro familiari in cura presso gli Ospedali reggini, di usufruire gratuitamente di un alloggio dove appoggiarsi durante i lunghi periodi necessari alle cure.

Casa AIL, la Casa di Accoglienza a Reggio Calabria per pazienti ematologici 

La Casa di Accoglienza a Reggio Calabria che offre ospitalità gratuita, per tutto il periodo di cura, ai pazienti dell’Ospedale Metropolitano (e loro famigliari) che provengono da fuori città. Casa AIL è gestita da AIL RC-VV "Alberto Neri", la sezione di Reggio Calabria dell’Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e mielomi ONLUS. Puoi contattare gli uffici di Casa AIL dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 al numero:

Cosa trovi a Casa AIL? 

Casa AIL è la Casa di Accoglienza a Reggio Calabria, nella quale ogni paziente ematologico ha a disposizione una camera doppia in cui alloggiare con il proprio accompagnatore. Lenzuola e asciugamani sono in dotazione.

 

All’interno della casa sono presenti ambienti comuni utilizzabili dagli ospiti, fra questi:

 

  • una grande cucina
  • una sala da pranzo
  • una lavanderia (con lavatrici e asciugatrici)
  • un’ampia zona soggiorno
  • un giardino interno

Come puoi usufruire di Casa AIL? 

Segnala la tua necessità al medico o alle caposala dei reparti, sono loro che valutano la tua effettiva esigenza e richiedono ospitalità alla Casa di Accoglienza di AIL Reggio Calabria. La durata del soggiorno viene definita dai tempi di terapia e dipende dalla disponibilità delle camere. La permanenza in Casa AIL è determinata dal rispetto del regolamento della residenza. Gli accompagnatori possono alloggiare nella Casa di Accoglienza di AIL Reggio calabria anche durante il periodo di ricovero dei pazienti, avendo così la possibilità di sostenerli durante il loro periodo di cura.